VirusTotal: scansione online con oltre 30 antivirus

31 ottobre 2008

Dato che nessun antivirus è infallibile al 100%, quando si ha un sospetto su una possibile infezione di un file è possibile utilizzare il servizio online offerto da VirusTotal che utilizza multipli motori di scansione (oltre 30) per analizzare il file inviato e rilevare l’eventuale presenza di virus, worms, trojans o malware.

Specifiche:

  • Gratuito, servizio indipendente
  • Usa motori antivirus multipli
  • Aggiornamento automatico in tempo reale delle definizioni dei virus
  • Risultati dettagliati da ogni motore antivirus
  • Statistiche globali in tempo reale


Wiseval Photophant: ridimensionanare, convertire e rinominare immagini

30 ottobre 2008

Wiseval Photophant è un utilissimo programmino dall’interfaccia molto semplice che permette di ridimensionanare, convertire e rinominare una o più immagini. Gestisce i formati jpg, bmp, png e gif.

Ecco l’elenco delle caratteristiche direttamente dal sito del produttore:

* 100% Free. No spyware, adware, banners etc.
* Resize, rename and convert images in batch mode
* Supports jpeg, png, gif, and bmp formats
* Advanced JPEG settings (Smooth, DCT, Color Scale etc.)
* Variable options and settings for advanced users
* Built-in templates: iPod, iPhone, Facebook, DVD etc.
* Configurable compression / resolution ratio
* Load / save settings and image lists
* Very fast preview and image resizing speed
* Clean, easy to use interface
* Small installation file ~ 2MB
* Portable version is also available
* Supports Windows 98/ME/NT/2000/XP/Vista (32 and 64 bit)


Software per ascoltare le web radio

30 ottobre 2008

Ormai quasi tutte le più importanti emittenti radio che trasmettono via etere in FM rendono disponibile il loro palinsento anche in forma digitale attraverso Internet allargando così la propria fascia di ascoltatori.

Ci sono anche tantissime emittenti che invece trasmettono esclusivamente su Internet.

Per poter ascoltare tutte queste web radio (o radio on line) in streaming (il flusso audio compresso viene riprodotto via via che arriva a destinazione) sono disponibili una miriade di programmi. Ne segnalo alcuni gratuiti:

E’ inoltre disponibile anche questo servizio web:


PDFUNdo: da PDF a Word online

30 ottobre 2008

PDFUNdo.net è un semplice ma efficace convertitore di file online da formato PDF a WORD (.doc).

Basta selezionare il file PDF e quindi premere il pulsante “Convert to Word”.
A questo punto comparirà un link al nuovo file WORD pronto per essere scaricato.


DrPic: editor di immagini online

28 ottobre 2008

DrPic è un editor online per immagini basato su Ajax.
Oltre alle funzioni base di rotazione, ridimensionamento, ritaglio, correzione colore, inserimento di testo, sono presenti anche diversi effetti speciali. Le foto elaborate possono poi essere esportate nei formati JPG, BMP, GIF e PNG.


Porta: creare facilmente fotogallery professionali

23 ottobre 2008

Porta è un semplice ma potente programma gratuito che genera gallerie di immagini professionali.
E’ sufficiente selezionare la directory dove sono contenute le foto che vogliamo inserire ed in pochi secondi Porta provvederà a ridimensionarle ed a creare tutti i file necessari per inserire la fotogallery nel proprio sito web o blog.

Porta può creare la galleria di immagini in formato HTML oppure utilizzando SimpleViewer.
La seconda scelta è sicuramente quella più spettacolare dal punto di vistra grafico.

E’ assicurata la compatibilità con tutti i browser più moderni.


Internet dal passato

22 ottobre 2008

Internet Archive – Wayback Machine è un servizio che da molti anni archivia periodicamente i contenuti delle pagine web. I dati relativi ad un sito vengono mantenuti anche il sito stesso non esiste più.
Provate a vedere come era il vostro sito preferito diversi anni fa.


Eliminare file in modo definitivo

20 ottobre 2008

Per eliminare in modo sicuro e definitivo dati importanti e/o sensibili, esistono alcuni programmi che – attraverso appositi algoritmi – sovrascrivono con informazioni casuali le parti del file che deve essere rimosso in modo permanente.

Alcuni fra i migliori software gratuiti, sviluppati appositamente per questa esigenza, sono i seguenti:

Il loro funzionamento è banale, quindi non mi dilungo in spiegazioni.

ATTENZIONE: i dati eliminati con tali software non possono essere più recuperati in nessun modo.


Come rendere illeggibile un CD/DVD

20 ottobre 2008

Vi è mai capitato di dover distruggere un supporto CD/DVD con contenuti strettamente personali? Questa operazione non è semplice come nel caso di un documento cartaceo e potrebbe comunque restare traccia dei file precedentemente immagazzinati.
Una delle soluzioni più sicure è quella di “friggere” i supporti ottici nel forno a microonde per qualche minuto, ma questo metodo può danneggiare seriamente il forno e costituire un pericolo per la salute.
Una soluzione più pratica è quella di utilizzare un taglierino, ma se si è poco attenti e si eseguono solo pochi solchi radiali nel retro del supporto come nell’immagine seguente, i dati saranno tutti quasi sicuramente recuperabili.

Il metodo corretto per procedere è quello di incidere entrambi i lati del disco con solchi abbastanza profondi non solo in senso radiale, ma creando “corde” più lunghe possibili come nell’immagine seguente. Ovviamente più solchi vengono effettuati, migliore sarà l’operazione.

Secondo alcuni studi gli strati interni dei supporti ottici contengono sostanze potenzialmente nocive per l’uomo; è quindi altamente consigliato utilizzare dei guanti durante l’operazione di incisione/distruzione del supporto.
Inoltre l’incisione con il taglierino – che va maneggiato con molta cura – non è sicura al 100% ed è quindi possibile che, almeno una piccola parte del contenuto del supporto possa essere recuperabile.
Per avere la certezza assoulta che nessuno potrà mai accedere al supporto è necerrario distruggerlo, almeno in parte, con attrezzi più pesanti tipo pinze, trapano, ecc.


Utilizzo della formula matrice con Excel

17 ottobre 2008

Spesso capita di dover estrarre dati specifici da tabelle create con Excel, ma talvolta non è così facile come sembra arrivare ai risultati voluti. Nei casi più complessi si è costretti a ricorrere all’aiuto di funzioni create in VBA (Visual Basic for Applications), ma non sempre è necessario.
Le “Formule Matrice” permettono infatti di ottenere risultati sorprendenti.

  • Matrice: è un intervallo rettangolare di valori (o di formule) che vengono trattati da Excel come unica entità.
  • Formula matrice: è una formula che ha come risultato una matrice ed agisce su uno o più insiemi di valori denominati argomenti matrice.

In generale le formule in forma di matrice vengono create allo stesso modo delle altre formule ma, prima di utilizzarle, dobbiamo ricordare alcune regole fondamentali:

  • Ogni argomento contenuto in una matrice deve avere lo stesso numero di righe e colonne.
  • La matrice deve essere inserita tramite la combinazione Ctrl+Shift+Invio (le parentesi graffe {} che contengono la formula non devono essere inserite manualmente!).

Per capire come funziona una matrice in Excel, possiamo esaminare la seguente tabella che rappresenta un elenco di iscritti ad una palestra.


(Tab. 1)

Calcolo di più risultati
Per calcolare il risultato nella colonna “G” potremmo utilizzare il metodo “tradizionale” scrivendo in G2 il prodotto E2*F2 e poi ricopiando in basso la formula, oppure, sfruttando le matrici:

  • selezionare l’intervallo G2:G9
  • inserire la formula “=E2:E9*F2:F9
  • confermare con Ctrl+Shift+Invio (tutte le celle verranno automaticamente avvalorate con il risultato)

Gli elementi corrispondenti degli intervalli E2:E9 e F2:F9 vengono moltiplicati ed il risultato viene inserito nella corrispondente cella dell’intervallo G2:G9.

E’ obbligatorio ricordae che, essendo l’intervallo matrice un’unica entità (caratterizzato dalle parentesi graffe), non è possibile inserire celle all’interno dell’intervallo, né modificare singolarmente una cella: può essere editato solo l’intervallo matrice completo.

    Nella formula precedente il risultato si presenta sotto forma di matrice estesa in un intervallo
    comprendente più celle, ma è possibile ottenere anche un risultato singolo, elaborando gli
    elementi della matrice stessa, tramite l’utilizzo delle funzioni di Excel.

    Calcolo di un singolo risultato
    Per ottenere, ad esempio, il totale globale dei pagamenti useremo la formula:
    =SOMMA(E2:E9*F2:F9)
    Quando Excel esegue E2:E9*F2:F9 crea una matrice nascosta che contiene il risultato del prodotto. Con la funzione SOMMA vengono poi sommati tutti gli elementi di tale matrice.
    Rifacendoci sempre alla Tab. 1, supponiamo di voler contare quante persone abitano a Pistoia ed hanno più di 20 anni:
    =SOMMA((B2:B9=”Pistoia”)*(C2:C9>20))
    oppure quante persone hanno l’età compresa fra i 10 ed i 30 anni e sono iscritte da più di 3 anni:
    =SOMMA((C2:C9>9)*(C2:C9<31)*(F2:F9>3))
    Ovviamente la funzione SOMMA può essere sostituita con MEDIA, MIN, MAX, ecc. In questo caso però dobbiamo aggiungere nella formula la funzione “SE” in quanto non si tratta più della somma degli elementi della matrice, ma dell’estrapolazione di un singolo elemento della tabella con caratteristiche specifiche.
    Calcoliamo per esempio l’età massima di chi abita a Pistoia:
    =MAX(SE(B2:B9=”Pistoia”;C2:C9;0))
    oppure l’età media delle donne:
    =MEDIA(SE(D2:D9=”F”;C2:C9))
    oppure l’età minima degli uomini che hanno più di 3 mesi di iscrizione:
    =MIN(SE(D2:D9=”M”;SE(F2:F9>3;C2:C9)))
    Come abbiamo visto, una volta capito il procedimento, è possibile sbizzarrirsi ed ottenere il risultato voluto con pochi sacrifici.
    Questo metodo di calcolo ha purtroppo anche qualche svantaggio in quanto troppe formule di matrici rallentano il ricalcolo, l’apertura ed il salvataggio dei fogli di lavoro che le contengono.
    Vanno quindi usate con cura ed occorre sempre valutare se sono strettamente necessarie, oppure se è possibile usare, in alternativa, altre funzioni di Excel.